Principali prodotti ideati e in fase di sviluppo⁷

Lo sviluppo di prodotti e soluzioni - Development and Engineering - ha portato Ansaldo STS nel corso degli anni in una posizione di primo piano nel segmento dei sistemi di Segnalamento e Trasporto Ferroviari e Urbani su rotaia.

  • OTP - Optimizing Traffic PlannerTM sistema innovativo di gestione del traffico e della movimentazione ferroviaria che permette di reindirizzare il traffico in tempo reale.
  • Sistemi ATC (Automatic Train Control) e ATP (Automatic Train Protection) per il controllo automatico della marcia del treno in linea con gli standard europei ERTMS – European Rail Traffic Management System.
  • CBTC – Communication Based Train Control sistema di distanziamento treni basato su comunicazione radio continua bidirezionale fra terra e treno.
  • Piattaforma Wayside in grado di integrare in un unico posto centrale funzionalità di sicurezza, di diagnostica e di regolazione della circolazione.
  • Segnalamento satellitare innovazione tecnologica di rilevanza mondiale che utilizza la tecnologia satellitare di geo-localizzazione, in alternativa ai sistemi tradizionali riducendo costi e impatti ambientali.
  • TCCS - Train Conformity Check System un portale multi-funzione per il rilevamento automatico di anomalie sui treni in transito.

Al 31 dicembre del 2017 le spese per ricerca e sviluppo assegnate direttamente al conto economico al netto dei contributi sono pari a 41,3 M€ (36,7 M€ nel 2016); in particolare i costi complessivi per le attività di ricerca e sviluppo sono stati pari a 43,6 M€ (38,6 M€ nel 2016), a fronte dei quali sono stati registrati proventi per contributi pari a circa 2,3 M€ (1,9 M€ nel 2016).

I maggiori investimenti sono stati concentrati sulla linea di prodotto dei sistemi di bordo per l’adeguamento agli standard ERTMS e per il miglioramento delle performance delle applicazioni CBTC; inoltre è stato lanciato il progetto della nuova piattaforma per i prodotti di automazione, funzionale allo sviluppo digitale della tecnologia.

In dettaglio:

  • sono proseguite le attività di sviluppo CBTC per integrare le funzioni generiche richieste dalle recenti acquisizioni e le attività di collaudo e verifica della sicurezza per i progetti già in fase di realizzazione;
  • congiuntamente alla roadmap CBTC, continuano di pari passo gli sviluppi evolutivi dell’ATS Metro;
  • sono partite le attività del nuovo programma pluriennale “Automazione v2.0” che vede impegnate risorse sia in Italia che in USA. Il nuovo sviluppo punta alla standardizzazione dell’Hardware/Middleware per aumentare l’efficienza della piattaforma, allo sviluppo di una nuova infrastruttura in grado di ospitare in futuro “servizi a valore aggiunto” ed alla realizzazione di nuova Interfaccia Utente. Automazione v2.0 si pone l’obiettivo di soddisfare al meglio la domanda e di rispondere ai nuovi trend della “Digitalizzazione”;
  • sono proseguite le attività di sviluppo evolutivo sulla piattaforma di Interlocking MacroLok, che vertono al miglioramento ed ampliamento delle funzionalità offerte dalla piattaforma, al fine di soddisfare le richieste del mercato globale;
  • da segnalare sviluppi RBC (su piattaforma MacroLok), che mirano all’adeguamento dell’Applicazione Generica, agli standard evolutivi ERTMS e di prodotto generico;
  • lo sviluppo della nuova suite di tools “FAST” (su piattaforma MacroLok), dedicata alla progettazione e alla configurazione d’impianto;
  • per quanto concerne la piattaforma di Interlocking MicroLok, prosegue la realizzazione della nuova CPU (ViPro) capace di gestire il traffico PTC senza la necessità di HW aggiuntivo;
  • per quanto concerne l’Onboard, continuano le attività per la risoluzione delle problematiche di obsolescenza della piattaforma italiana (ALA) con la progettazione di una nuova scheda a microprocessore che mutua l’architettura ed i componenti di altri sviluppi già realizzati da Ansaldo STS nell’ottica di una standardizzazione delle soluzioni HW. Sul fronte del SW, proseguono le attività di sviluppo della Baseline 3, orientate alla sua prima applicazione nel contratto in essere con SNCF ed in altri contratti di recente acquisizione.

Nel 2017 sono cominciati nuovi sviluppi evolutivi sulla piattaforma di bordo DIVA. Gli interventi mirano alla standardizzazione delle configurazioni HW principalmente per applicazioni ERTMS, oltre che al miglioramento complessivo delle performance di piattaforma.

 

7 L’informazione completa sui segmenti di prodotto di Ansaldo STS è disponibile in: http://www.ansaldo-sts.com/it/business/segmenti-business